Altri disagi

SAI DAVVERO TUTTO SUI RIMBORSI CHE TI SPETTANO?

Downgrading

Se ti hanno sistemato in una classe inferiore rispetto a quella prevista, hai diritto entro sette giorni a un rimborso parziale del biglietto:

  1. 30% sulle tratte inferiori a 1500 Km.
  2. 50% su tutte le tratte comprese tra 1500 e 3500 km.
  3. 75% sulle tratte superiori a 3500 Km.

Assistenza alle persone disabili.

Le compagnie aeree non possono rifiutarsi di accettare una prenotazione, né negare l’imbarco a una persona disabile o a mobilità ridotta, se in possesso di regolare biglietto. In più è tenuta all’assistenza in tutte le fasi del viaggio.
In caso di disservizio la compagnia, oltre alle sanzioni amministrative, deve risarcire il passeggero dei danni sofferti a causa di tali disservizi.

Impedimenti del passeggero

Può succedere che il passeggero non si presenti all’imbarco per causa “a lui/lei non imputabile” Deve trattarsi di eventi gravi e sopravvenuti, attinenti alle condizioni di salute del passeggero o dei congiunti in viaggio con lui.
In queste ipotesi di impedimento si può ottenere la risoluzione del contratto e la restituzione del prezzo del biglietto già pagato.

Ti è capitato uno di questi disagi? Compila il form!

Ci siamo? Dai, procediamo!

Ritardo aereo

Quando il ritardo aereo da diritto al risarcimento?

Il ritardo aereo è risarcibile quando il passeggero arriva a destinazione almeno tre ore dopo l’orario di arrivo previsto nel titolo di viaggio.

In questo caso, per i voli in partenza da un aeroporto situato in uno Stato membro dell’Unione Europea, oppure in partenza da un aeroporto di un paese extra europeo ma operato da un vettore europeo, è previsto un rimborso forfettario di almeno 250 euro.

Compensazione pecuniaria europea

Nel 2009 la Corte di Giustizia Europea, con la sentenza Sturgeon (confermata da pronunce successive), ha sostanzialmente equiparato il ritardo aereo alla cancellazione del volo, riconoscendo a favore dei passeggeri vittime di un ritardo all’arrivo non inferiore a 3 ore la compensazione pecuniaria.
Anche in questo caso l’importo dovuto dalle compagnie aeree è commisurato all’ampiezza chilometrica della tratta:

  • 250 euro per le tratte inferiori a 1.500 Km;
  • 400 euro per le tratte comprese tra 1.500 e 3.500 Km;
  • 600 euro per le tratte superiori ai 3.500 Km.

Tale indennizzo tuttavia è escluso in presenza di determinate circostanze, quali ad esempio scioperi, maltempo, o impatto con volatili, che quindi possono considerarsi esonerative per il vettore.

Operiamo per farti ottenere il rimborso per il ritardo aereo che hai subito

Grazie ad un team di professionisti specializzato, Rimborsovoli.it offre ai passeggeri vittime di ritardo aereo assistenza legale gratuita per accertare le cause del ritardo e ottenere dalle Compagnie aeree l’importo dovuto a titolo di risarcimento.
Il nostro intervento, supportato dalla Carta dei Diritti del Passeggero, è del tutto gratuito per l’utente: Rimborsovoli.it si rivale esclusivamente sulle compagnie aeree inadempienti.

Richiedi il tuo rimborso

Se vuoi richiedere l’indennizzo previsto dalla Legge o avere informazioni sulla nostra procedura, compila il form, risponderemo subito alla tua richiesta, offrendoti un servizio a costo zero.

Sfoglia tutti i nostri servizi
Hai subìto altro tipo di disagi?